Seminario Corso Montessori da infanzia 0 a 3 anni a Napoli

 180.00

Nome dell’evento: Seminario in educazione Montessori: tappa da 0 a 3 anni a Napoli.

Data: 10 e 11 Marzo 2018. Per avere più informazioni sulla formazione clicca qui

Luogo: 

Indirizzo:

SKU: SEM-IT-03-napoli

Descripción del Producto

Nome dell’evento: Seminario in educazione Montessori: tappa da 0 a 3 anni a Napoli.

Data: 10 e 11 Marzo 2018Per avere più informazioni sulla formazione clicca qui

Luogo: Napoli

Indirizzo: 

 

Più informazioni

 

Seminario / Corso Montessori da 0 a 3 anni a Napoli

Introduzione al Seminario / Corso

Alla base del progetto educativo Montessori c’è una grande fiducia nel bambino in tutte le sue fasce di età. Negli ultimi anni gli studi delle neuroscienze hanno confermato ciò che M. Montessori aveva a suo tempo affermato, il bambino è un essere speciale, egli ha modalità di sviluppo uniche, irripetibili, il suo cervello si sviluppa molto velocemente, creando connessioni sinaptiche, che negli anni successivi subiranno delle faticose selezioni. Egli in questo momento della sua vita ha bisogno di vedere, sentire, manipolare i più svariati oggetti, che dovranno essere opportunatamente selezionati. L’educazione dalla nascita consente al bambino di realizzare tutte le sue esperienze di sensorialità per conoscere e conquistare l’ambiente; organizzando così la propria intelligenza.
Nel periodo a partire dalla nascita il bambino vive uno straordinario periodo di attività psichica che gli consente di assorbire tutto ciò che l’ambiente gli offre.

L’ambiente deve presentarsi al bambino:

  • Accogliente
  • Semplice
  • Ordinato
  • Curato
  • Modificabile e trasformabile  per essere adattato alle esigenze e al numero dei bambini che accoglierà. Per offrirgli delle opportunità per crescere, per conoscere, per poter compiere esperienze sensoriali, motorie, emotive ed affettive efficaci al suo sviluppo.

Gli Spazi:

  • Articolati per attività
  • Facilmente accessibili per favorire la scelta autonoma dei bambini
  • Con materiali periodicamente rinnovati
  • Ben tenuti, curati in cestini di vimini o vassoi dalle educatrici
  • devono poter favorire la concentrazione
  • Devono evitare una eccessiva stimolazione e privilegiare situazioni di calma , armonia per evitare situazioni stressanti

Sviluppo umano ed apprendimento

Montessori identifica con chiarezza le caratteristiche proprie delle differenti tappe dell’essere umano e parte da quelle, per comprendere il suo comportamento e rispondere alle sue necessità.

La pedagogia scientífica di M. Montessori permette di mettere una speciale attenzione alla parola educazione, portando a riflessioni che dovranno mettersi in pratica nell’ambiente nel quale si educa nella relazione che nasce tra tutti quelli che interagiscono nell’educazione: persone adulte, padri e docenti; bambini piccoli, adolescenti ed altri. Ci sarà anche da riflettere sugli strumenti, le modalità, gli interventi che hanno luogo nell’esperienzaa educativa, i contenuti che si riflettono nell’evoluzione e gli apprendimenti dell’individuo in via di sviluppo.

L’adulto educatore rappresenta così l’anello tra il bambino e l’ambiente in cui vive. L’adulto deve trasformarsi in un facilitatore durante il processo educativo, inteso non come quello che decide o sceglie per il bambino, se non come colui che organizza un ambiente di vita e costruisce relazioni socio affettive che rispondono alla sua necessità di crescita. Visto così, l’adulto assume un ruolo determinante, e il bambino si converte nel protagonista di tutto il suo processo educativo.

L’essere umano fin dalla nascita porta con sé tutte le potenzialità per costruire l’adulto che sarà, è il suo «segreto». Ha bisogno di avere accanto un individuo adulto che riconosca in lui quella grande energia costruttiva, e soprattutto che sappia scoprire il gran segreto che contiene la vita. Quindi, gli occhi dell’adulto devono saper vedere quello che i bambini possono fare, le orecchie dell’adulto devono saper ascoltare i bambini, la bocca dell’adulto deve saper parlare loro.

Per fare tutto questo l’educatore deve saper osservare cos’ è capace di fare da solo quell’adulto in crescita che è il bambino. Il seminario / corso aiuta a tentare di scoprire il segreto che esiste in quel bambino in movimento attraverso il suo ambiente di vita, delle emozioni che il bambino riesce a generare in chi si occupa della sua educazione e che resta in loro come conseguenza della sua relazione con l’adulto educatore.
Tutta questa vita fatta di movimento, di relazione e di azioni, fa sorgere e determina la psiche di un individuo. La finalità dell’ambiente di apprendimento nella «Casa de Bambini» è dare una risposta funzionale alle necessità che la propria Montessori considera fondamentali dai tre ai sei anni. Queste si riferiscono a: l’ordine e la guida, l’indipendenza e gli esercizi sensoriali e motori. Le attività di vita pratica offrono ai bambini possibilità per meglio soddisfare la loro necessità di movimento, concentrazione, necessità di perfezionamento, coordinazione motrice globale e motricità fina.
Al determinare processi, maturare abilità, competenze e all’acquirire norme sociali, si attivano scambi di forze psichiche. In questo modo, l’ambiente di apprendimento deve offrire le «chiavi» per esplorare la realtà in forma spontanea. Da parte loro, gli adulti educatori organizzano e preparano attività che rispondono meglio alle necessità formative dei bambini e a quello che questi necessitano per il loro sviluppo.

A chi è diretto?

È diretto sia a professionisti dell’educazione che ad un pubblico più generale, cioè a tutte quelle persone interessate a conoscere altri modi di educare e a una prospettiva teorica e pratica orientata principalmente al lavoro in classe.

Modalità e struttura

La modalità della formazione di questo seminario / corso è presenziale. Si realizzerà una sessione intensiva di un fine settimana, sabato mattina e pomeriggio e domenica mattina.

1ª Parte

Come deve essere un ambiente 0-3, come si deve presentare al bambino

  • Accogliente
  • Semplice
  • Ordinato
  • Curato
  • Stimolante
  • Modificabile e trasformabile per essere adattato al numero dei bambini e alle loro esigenze
  • Offrendogli così opportunità ed esperienze per conoscere e crescere, scoprendo e vivendo esperienze sensoriali, motorie, emotive ed affettive efficaci per il suo sviluppo.
  • Se è un bambino di pochi mesi, che sta incominciando a rotolarsi sul tappeto
  • Se è un bambino che sa stare già in piedi
  • Se mette gli oggetti in relazione tra loro
  • Se è un bambino che già parla
  • Se sa usare strumenti complessi

Un bambino deve essere capace di trovare, nel suo ambiente, materiali e attività per avere esperienze in risposta alle abilità che sta esplorando.

  • Se inizia ad organizzare con qualche compagno giochi simbolici, di assemblaggio o di costruzioni
  • Toccarli
  • Portarli alla bocca
  • Leccarli

2ª Parte

  • L’attitudine all’osservazione del maestro.
  • La proporzione ideale maestro/bambino .
  • La capacità di concentrazione e attenzione dei bambini da 0 a 3 anni.
  • La relazione tra i bambini.
  • Il ruolo chiave del maestro con il bambino.
  • L’ambientamento del bambino, l’ambiente preparato.
  • La separazione dai genitori.
  • Saluto, consegna dei diplomi.

Orari

Sabato Domenica
Mattina: ore 9:30 – 13:00 Mattina: ore 10:00- 13:30
​(pausa di 30 min. durante la mattina) (pausa di 30 min. durante la mattina)
Pomeriggio: 15:30h – 19:30h
​(pausa di 30 min. durante il pomeriggio)

 

Più informazioni

Valoraciones

No hay valoraciones aún.

Sé el primero en valorar “Seminario Corso Montessori da infanzia 0 a 3 anni a Napoli”